Il Consorzio ricorda Rudy Buratti
Il Consorzio del Brunello di Montalcino piange la scomparsa dell'amico Rudy Buratti ed è vicino alla moglie ed alle figlie in questo triste momento. I suoi 35 anni passati a Montalcino hanno lasciato un segno profondo ed indelebile, sia dal punto di vista professionale, sia e soprattutto da quello umano. Montalcinese di adozione la sua carriera - interamente svolta sul nostro territorio - e coincisa con un periodo di crescita eccezionale per la denominazione, crescita cui Rudy prima enologo e poi responsabile del settore enologia di Banfi ha dato un contributo fattivo e determinante. Un impegno che si è trasformato anche nella partecipazione attiva alla vita del Consorzio, di cui è stato consigliere per un mandato. La sua competenza ed il suo spirito innovatore, il suo forte legame con il territorio ha infatti dato molto a tutti noi ed al Brunello, arricchendo l'immagine di nostri vini e contribuendo con impegno ed entusiasmo alla crescita della denominazione e del territorio.